Chiesa di S. Silvestro

Da FoscaWiki.

Le Guide

Andata completamente distrutta, si trovava nella zona di Piazza San Silvestro. Fu eretta nel XVII secolo su un precedente edificio sacro risalente al 1160.
L’Anonimo la descrive come piuttosto piccola con tre altari in marmo e colonne rosse ritorte. Per quanto riguarda l’interno scrive: «è […] tutta riccamente indorata. Fra le immagini che si espongono per rappresentare la Deposizione del Signore nel Santo Sepolcro la Settimana Santa, bella è sopra ogni altra, quella che si vede in questa chiesa, opera al certo di Gio Battista Bissone, e tale per la sua leggiadria, per la finezza estrema, ed esatta proporzione di tutte le sue parti con cui è ammirabilmente condotta, che è gran peccato sia in legno e non in marmo eseguita» .
--Claudia Peirè 01:06, 3 Oct 2010 (CEST)


La Chiesa, «cadente per troppa età di secoli» , già nel 1875 quando Alizeri compone la sua guida; si trovava nella zona di Piazza Sarzano.
--Claudia Peirè 01:06, 3 Oct 2010 (CEST)

Bibliografia Guide

  • Alizeri Federico, Guida illustrativa del cittadino e del forastiero per la città di Genova e sue adiacenze, Bologna, Forni Editore, 1972 pag. 79
  • Poleggi Ennio e Poleggi Fiorella (Presentazione, ricerca iconografica e note a cura di), Descrizione della città di Genova da un anonimo del 1818, Genova, Sagep, 1969 pag. 244
Strumenti personali