Enrico Vaymer

Da FoscaWiki.

Enrico Vaymer

Nato a Genova nel 1665, apprese l’arte in patria, discepolo del “Molinaretto”, nella scuola di Giovanni Battista Gaulli.

«Riuscì ragionevole nel genere storico, poi si diede esclusivamente ai ritratti e la perizia che aveva in tal genere il maestro su tutti i contemporanei, conciliò al Vaymer oltre il sapere anche il credito; quindi ottenne meritata fama e ricchezze per moltissime opere eseguite. Fu tre volte chiamato a Torino per ritrarre la famiglia reale e con larghe offerte invitato a fermarvisi, ma egli ricusò sempre e preferì la privata vita in patria, ove mancava nel 1738. »

De BoniBiografia degli artisti, Venezia, 1840, p. 1058.

Strumenti personali