F. Palgrave, "Hand book for travellers in Northern Italy", J. Murray, London, 1897.

Da FoscaWiki.

In questa guida, alle pagg. 74 e segg.,il Palgrave si mostra interessato, ma non troppo, alle bellezze di Porto Maurizio. Apprezza la Collegiata, scintillante di colori, ( v. Duomo San Maurizio) e la bizzarra composizione dei suoi palazzi e delle sue terrazze. Cauto, aggiunge che, fuori dalla strada principale, i suoi dintorni "non sono privi di interesse: "...in the centre is a Church, painted with the brightest colours, palazzi, terraces...all like a fancy composition...In the neibourghood, out of the main road,are several spots not without interest..."
Ad Oneglia, diversamente rispetto a Porto, dove la sosta in albergo era stata appena "tollerabile", Il Palgrave trova l'Hotel de Turin pulito e confortevole ( è interessante osservare come nel I capitolo del "Dottor Antonio" di Ruffini il lettore apprenda che Lucy ed il padre hanno pernottato proprio ad Oneglia!) (*).
Scrupolosamente, viene annotato che Oneglia è circa a mezza strada ( 14 ore! ) fra Nizza e Genova: " Oneglia - Inn: Hotel de Turin, clean and comfortable...It is about 14 hours from Genoa and as many from Nice..."

(*) "Fu nel quarto giorno dopo aver lasciato La Spezia, quando, avendo dormito ad Oneglia, presumevano di essere a Nizza per la sera, che la nostra storia colse il padre e la figlia..." G. Ruffini, "Il Dottor Antonio", trad. G. Alchieri, Atene ed., Imperia, 1999, pag. 51.


                    Enrica Luisa Penco.
Strumenti personali