Oratorio del Suffragio

Da FoscaWiki.

Le Guide

Sito ai piedi di Salita del Prione, l’Anonimo, fornisce poche informazioni su questo edificio sacro; accenna appena agli affreschi anche se li definisce “superbi” .
--Claudia Peirè 00:52, 2 Oct 2010 (CEST)


Sito tra Piazza delle Erbe e Salita del Prione, venne istituito nel 1618 per volere di papa Paolo IV, fu promosso, nei suoi principi dal nobile Agapito Centurione «per lui sorse in piè la chiesuola, per lui fu dotata di pingui rendite: e bene sta che i Consorti riconoscenti gli dedicassero nella lor sacristia una lapide onoraria e un marmoreo ritratto, scolpito non saprei dire se dal Tavarone o dal Ravaschio».
Carlo Baratta vi affrescò i Profeti «così robusti, così vivaci alle tinte, e che n’abbiano invidia le storie di N.D. sui fianchi del santuario che già smarriscono per umidore».
--Claudia Peirè 00:52, 2 Oct 2010 (CEST)

Bibliografie Guide

  • Alizeri Federico, Guida illustrativa del cittadino e del forastiero per la città di Genova e sue adiacenze, Bologna, Forni Editore, 1972 pag. 46-47
  • Poleggi Ennio e Poleggi Fiorella (Presentazione, ricerca iconografica e note a cura di), Descrizione della città di Genova da un anonimo del 1818, Genova, Sagep, 1969 pag. 239
Strumenti personali