Pëtr Il'ič Čajkovskij

Da FoscaWiki.

Čajkovskij nacque il 7 Maggio 1840 a Kamsko-Votkinsk, Russia. Studiò presso il conservatorio di San Pietroburgo e nel 1866 fu nominato professore di teoria e armonia al conservatorio di Mosca, fondato quell'anno. Divenne uno dei più grandi compositori del suo tempo, scrivendo musiche per balletti, sinfonie ed opere. Si trattenne a Sanremo una cinquantina di giorni, nel corso del suo viaggio in Italia tra il 1877 e il 1878. Dopo l’avventato matrimonio con la sua allieva Antonina Nikolaevna Miljukova e il repentino fallimento coniugale, Cajkovskij cadde in uno stato di profonda depressione; nell’autunno 1877 si accinse a partire per un lungo viaggio in Europa, alla ricerca di un po’ di serenità. Fu dapprima in Svizzera e poi, nel novembre 1877 a Firenze, Roma e Venezia; rientrò il Russia all’inizio del marzo 1878. Cajkovskij soggiornò a Sanremo fra il 31 dicembre 1877 e il 18 febbraio 1878 dove terminò di comporre l'opera "Onegin", ma visitò anche Genova ed altre località liguri; il suo soggiorno è documentato dalle numerose lettere che egli scrisse quotidianamente al fratello ed alla confidente Nadežda von Meck, sincero documento dell’inquietudine spirituale che lo agitava in quel periodo. Morì il 6 Novembre 1893 a San Pietroburgo.


                                             Francesca Sole
Strumenti personali