Palazzo Giovanni Sciandra

Da FoscaWiki.

Le Guide

Per quanto riguarda questo palazzo, la descrizione dell’Anonimo si limita ad un brevissimo accenno. In Piazza delle Vigne, definita dall’autore “angustissima”, ma “assai ben decorata”, sorge il palazzo di Giovanni Sciandra, appartenuto inizialmente agli Spinola, «nella cui facciata sono alcune pitture (oramai perdute) del Cambiaso, e delle migliori, che facesse mai. Vi si scorge ancora un Giano bifronte, e alcune altre belle figure»

--Claudia Peirè 11:51, 10 Sep 2010 (CEST)


Sito in Piazza delle Vigne 3, è anticamente assegnato alla Famiglia Grillo. Alizeri loda il nuovo proprietario che, nonostante molti lavori di restauro, aveva mantenuto con geloso affetto, gli affreschi originali. In facciata erano visibili Giano e la Pace che mette in fuga la Guerra, entrambi opere giovanili del Cambiaso, «[…] il cui stile risentito e robusto può meglio vedersi in un vòlto del primo solaio, ove finse Mercurio che leva Psiche al Concilio degli Dei, con bel corredo tutto all’intorno di dodici peducci, con entro atteggiate a varietà ed eleganza le arti liberali e le scienze» . Secondo Alizeri, il Bergamasco “fu socio” di Luca Cambiaso nell’affrescare le sale.

--Claudia Peirè 12:42, 9 Sep 2010 (CEST)

Bibliografia Guide

  • Alizeri Federico, Guida illustrativa del cittadino e del forastiero per la città di Genova e sue adiacenze, Bologna, Forni Editore, 1972 pag. 119
  • Poleggi Ennio e Poleggi Fiorella (Presentazione, ricerca iconografica e note a cura di), Descrizione della città di Genova da un anonimo del 1818, Genova, Sagep, 1969 pag. 174
Strumenti personali